Conoscete la storia della “tarte Tatin”?

E’ grazie alla goffaggine delle sorelle Tatin (Caroline e Stéphanie), locandiere in Sologne, una regione ancora oggi solitaria della Francia centrale che, intorno alla fine dell’Ottocento, nacque la tarte Tatin.
Nella fretta prima dell’arrivo dei numerosi clienti della locanda una delle sorelle fece cadere a terra la crostata di mele. A quei tempi la vita nelle campagne era dura e buttare via il cibo era considerato sacrilegio.
Le sorelle Tatin raccolsero la crostata da terra e la rimisero, rovesciata, nel piatto, facendola poi ripassare dal forno prima di servirla. Fu la deliziosa crosta caramellata che ne venne fuori a portare la tarte TATIN alla sua celebrità.
Chissà quante specialità sono nate per caso, grazie alla goffaggine di qualcuno

E voi, avete qualche storia da raccontare?
Anche questo è FiloCIBOsofia Slow Life.

Scrivi un commento