L’altro giorno…

L’altro giorno al ristorante mi sono stupita nel vedere che le persone che via via arrivavano facessero tutte la medesima cosa: sedersi e depositare il cellulare sul tavolo, come un revolver sul banco di un bar del Far West. Poi, dopo essersi scambiati qualche “banalità” (non credo molto di più), ognuno riprendeva in mano il cellulare, per tuffarsi nello schermo: madre, padre, figli, mogli, mariti, parenti, amici, fidanzati, tutti insieme, “vicini-vicini”…
Si, secondo me il cellulare è una pistola perché ha ucciso lo sguardo, profondo, che possiamo avere gli uni verso gli altri. Conosciamo veramente il colore degli occhi di chi abbiamo di fronte? E quando è stata l’ultima volta che abbiamo guardato negli occhi le persone che ci sono care?

Anche questo è FiloCIBOsofia Slow Life.

Write a comment

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy